Money Management: l’elemento chiave per un trading profittevole

Tempo di lettura: 4 min

Diciamoci la verità, diventare ricchi velocemente è il sogno di tutti. E oggi, più che mai, si va verso la ricerca del tutto e subito.

In questa situazione, il trading speculativo è qualcosa che attira moltissimo.

Infatti, con questa attività puoi guadagnare in breve tempo cifre molto alte.

Ma non è tutto oro quello che luccica: allo stesso modo puoi perdere cifre elevate velocemente, distruggendo tutto il tuo capitale.

Ecco perché la gestione del denaro, il cosiddetto Money Management, è un elemento fondamentale nell’attività sui mercati finanziari.

Come mai è così importante? E come puoi farlo correttamente?

Vediamolo insieme in questo articolo.

Perché la gestione del denaro è così importante nel trading

Secondo te è più facile guadagnare 100.000 euro in un solo trade (o comunque in una costruzione di un trade), oppure con tanti piccoli costanti guadagni?

Probabilmente pensi la seconda opzione, ma sbagli.

Nel trading, infatti, non puoi avere rendimenti costanti. E, soprattutto, tanti piccoli guadagni possono essere facilmente distrutti da una grossa perdita.

Perché?

Perché non puoi prevedere il mercato e, pertanto, vincere sempre.

Quindi quello che conta non è quanto guadagni da ogni singola operazione, ma il rendimento finale del tuo piano di trading: puoi fare 50.000 euro in 2 anni di attività e poi perderli tutti in 2 sole operazioni.

Come evitare che questo accada?
L’unico modo è gestire le posizioni con un piano di trading che ti porta a parcellizzare il rischio e a rischiare, effettivamente, senza condizioni, solo una parte del tuo capitale.

Se non lo fai, in automatico ti sottoponi ad un terribile pericolo: distruggere velocemente il capitale che puoi permetterti di perdere (e quindi di investire nel trading).

La conseguenza?
L’occasione della tua vita si presenta quando ormai non hai più le possibilità economiche e/o psicologiche per continuare ad operare.

Ecco perché il tuo obiettivo primario quando fai trading non deve essere guadagnare, bensì proteggere il tuo capitale (solo dopo potrai pensare a fare profitti).

Per raggiungerlo, ogni trader ha a disposizione 2 alleati fondamentali: il Money Management e il Risk Management.

Money Management VS Risk Management

Molto spesso si fa confusione, ma Money Management e Risk Management sono 2 cose diverse, anche se ugualmente importanti.

Qual è la differenza tra i due?

Il Money Management è la scelta della percentuale di capitale che puoi perdere in un trade (rispetto a quello impiegato).

È, quindi, quell’attività che consente una gestione ottimale del capitale a disposizione.

Il Risk Management, invece, è la gestione della posizione, ovvero la scelta del rischio che vuoi correre ogni volta che apri una posizione.

Quindi, consiste nel mettere in pratica quanto deciso in fase di Money Management in una prospettiva di minimizzazione del rischio.

Facciamo un esempio.

Hai 10.000 euro. 

Decidi che puoi perdere 1.000 euro, quindi il 10%. Questo è il tuo Money Management.

Dopo di che, devi decidere quanto sei disposto a perdere ogni volta che apri una posizione (Risk Management).

Se decidi, ad esempio, di rischiare 100 euro ogni volta che apri una posizione, se hai 10 trade negativi devi smettere di operare.

Possiamo dire, quindi, che il Money Management va applicato in una fase precedente, più strategica; mentre il Risk Management interviene successivamente, in una fase più operativa.

Vediamo ora quali sono le principali regole di un buon Money Management.

Le 3 regole di un buon Money Management

Un buon Money Management si basa principalmente su 3 regole:

1. Non utilizzare denaro che possa servire per esigenze primarie

Noi consigliamo di investire nella tua attività di trading un budget che sia pari a circa il 10-15% del tuo capitale totale.

2. Non aggiungere mai soldi ad un portafoglio in perdita

Anche se pianifichi, potrebbe capitare che un evento eccezionale ti porti ad azzerare il tuo programma prima del previsto. Non importa, se capita chiudi subito l’anno.

Questo è quello che fanno le grandi banche d’affari: quando le cose vanno male chiudono i desk.

3. Incrementa il tuo portafoglio con gli utili conseguiti

Se il tuo portafoglio, dopo il periodo iniziale, ha dato buoni risultati, è auspicabile incrementarlo utilizzando il sistema piramidale. In questo modo otterrai profitti incredibili.

Seguire queste 3 regole ti consentirà di ridurre al minimo il rischio nel tuo trading e guadagnare senza stress.

In pratica, però, quali strumenti devi utilizzare per avere per avere un corretto sistema di Money Management?

Te lo spieghiamo nel prossimo paragrafo.

Gli strumenti fondamentali per un Money Management efficace

Come spiegato sopra, una gestione del denaro corretta è quella che ti permette di minimizzare il rischio e far correre i profitti.

Per riuscirci bisogna combinare due strumenti fondamentali: lo stop sull’equity, che è ben diverso dallo stop loss a cui sei abituato, e la leva finanziaria.

Se usi lo stop loss, infatti, metti sempre a rischio il tuo capitale, perché pensi di poterlo “fermare”, ma in realtà non funziona mai.

Ti ritrovi costantemente a spostare lo stop pensando di poter guadagnare di più o di poter recuperare una perdita.

Questo problema lo elimini se usi lo stop sull’equity, che consiste nell’investire fin da subito soltanto una piccola parte del tuo capitale, quella che puoi mettere a rischio.

Ora starai pensando: “ma se investo soltanto una piccola somma, come faccio ad ottenere rendimenti elevati?”

Devi moltiplicarne l’effetto utilizzando la leva finanziaria.

Questo è l’esatto sistema di Money Management che ti insegniamo a costruire con il Metodo Samas.

Vuoi approfondire i 2 strumenti di cui abbiamo parlato in questo paragrafo?
Leggi anche questi due articoli del nostro blog:
Perché lo stop loss è il motivo principale per cui perdi soldi nel trading
Come utilizzare la leva finanziaria per massimizzare il rapporto rendimento/rischio

In conclusione, nel trading se vuoi essere profittevole nel lungo periodo devi avere un corretto sistema di Money Management.

Il mercato, infatti, è imprevedibile, pertanto vincere sempre è impossibile.

Il trucco, quindi, risiede nel perdere il meno possibile quando hai torto e guadagnare il più possibile quando hai ragione, gestendo efficacemente il tuo denaro.

Questo è il modo in cui i trader professionisti operano sul mercato e che insegniamo nel Metodo Samas, l’unico che divulga le strategie utilizzate dalle grandi banche d’affari, adattandole ai traders indipendenti.

Scopri di più cliccando sul bottone qui sotto.

Diventa finalmente un Trader di successo!

Condividi Questo Articolo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Ultimi articoli

Diventa finalmente un Trader di successo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi sotto i tuoi dati e sarai ricontattato da un nostro tutor.