È davvero possibile vivere di trading?

Tempo di lettura: 4 min

Ti piacerebbe guadagnare lavorando da dove vuoi, agli orari che vuoi e senza dover per forza dedicare 8-9-10 ore al giorno alla tua attività?

Con il trading è possibile.

Da sempre ci hanno insegnato che per guadagnare tanto bisogna lavorare tanto. 

In questo principio, però, c’è un problema: il tuo tempo è limitato. Quindi se scambi tempo per denaro, anche il tuo guadagno lo sarà.

Il trading è un’attività che slega i ricavi dal tempo: puoi avere profitti elevati anche in poche ore.

Sul mondo dei mercati finanziari, però, c’è, poca chiarezza; le opinioni diffuse sono molto diverse e contrastanti tra loro.

Tante persone pensano che il trading sia un modo facile e veloce per fare soldi; altre, invece, che sia tutta una truffa; altre ancora che sia un’attività molto difficile, per pochi esperti.

Tutte queste credenze sono false.

Cos’è e come funziona realmente il trading? E, soprattutto, è davvero possibile vivere di trading?

Ne parliamo in questo articolo.

Cos’è e come funziona il Trading Online

Il trading è l’attività di compravendita di strumenti finanziari

In pratica, quello che devi fare come trader non è altro che acquistare e vendere dei prodotti finanziari.

La parola “trading”, infatti, significa proprio “commercio”.

Questa attività, oggi, viene svolta completamente online.

A differenza di quello che molti credono, non si stratta di un gioco, ma di una vera e propria attività imprenditoriale.

Come in ogni business, quindi, non ci sono scorciatoie per avere successo; ci vuole studio, pianificazione e impegno.

Quali sono i prodotti che vengono “commerciati”?

I più conosciuti sono sicuramente le azioni, ma non sono gli unici.

Ci sono almeno 4 macro-categorie:

  • Valute (Forex)
  • Materie Prime (Commodities)
  • Equities (Azioni)
  • Obbligazioni (Bond)

Ogni macro-categoria contiene all’interno diversi prodotti.

Qual è la migliore da cui iniziare?

Per noi, sicuramente il Forex, ovvero il mercato delle valute. 

Si tratta del mercato più grande e liquido al mondo, dove ogni giorno vengono svolte transazioni per un valore di circa 4.000 miliardi di dollari. 

Sul Forex, in pratica, compri e vendi denaro.

L’elevata liquidità di questo mercato ti permette di fare guadagni molto alti in breve tempo, perché i tuoi ordini vengono eseguiti in modo praticamente istantaneo.

Un altro vantaggio del Forex è che è aperto 24h su 24. Puoi, quindi, operare quando vuoi, anche alla sera.

Inoltre, non devi pagare commissioni, e questo impatta positivamente sui tuoi profitti. 

Come vedi, i benefici del Forex sono tanti (e questi che abbiamo elencato sono solo alcuni).

Quindi, tornando all’argomento principale dell’articolo, si può vivere di trading, e in particolare di Forex trading?

Perché è molto difficile vivere di trading

Il mondo del trading è piano di falsi miti e grandi bugie, uno dei quali è proprio legato al vivere di trading.

Certamente si può vivere di trading, ma devi essere consapevole che è molto diverso rispetto ad avere un altro lavoro.

Principalmente per 3 motivi.

Il primo, è che il trading è un’attività speculativa.

Questo significa che ha un rendimento potenziale molto alto, ma, anche, un rischio elevato.

Ecco perché non puoi investire tutti i tuoi risparmi nel trading.

Il rischio di perdere tutto e ritrovarti da un giorno all’altro senza un euro sul tuo conto è troppo alto.

Noi consigliamo sempre di non investire mai più del 20% della tua disponibilità economica (meglio il 10-15%).

Per fare degli ottimi guadagni con il trading, infatti, non servono grosse cifre: puoi partire investendo piccoli capitali.

Di questo parliamo in modo più approfondito in un altro articolo del nostro blog:

È possibile fare trading con pochi capitali?

La seconda ragione è che con il trading, a differenza di quello che dicono molto formatori presenti sul mercato, non puoi avere la sicurezza di un guadagno costante.

Perché?

Perché il mercato si muove sulla base di elementi probabilistici. Quindi, non puoi sapere con sicurezza cosa succederà, né nel breve né, tantomeno, nel medio-lungo periodo.

L’unica cosa certa è che si verificherà un movimento di prezzi al rialzo o al ribasso.

Ecco perché è sbagliato valutare l’efficacia di una strategia sulla base di quello che è successo nei 2 o 3 mesi precedenti. Devi guardare ad un orizzonte temporale più ampio.

Statisticamente, il tempo giusto per valutare se la tua attività di trading sta performando bene oppure no è di 5 anni.

E in questi 5 anni dovrai accettare di subire anche dei momenti in cui il mercato ti va contro e hai, quindi, delle perdite.

Infine, il terzo motivo, non per importanza, riguarda l’aspetto emotivo.

Nel trading, prendere decisioni dettate dalle emozioni ha sempre conseguenze negative.

Immaginati di decidere da un giorno all’altro di lasciare il tuo lavoro (quindi rinunciare alla tua entrata fissa) e vivere solamente di trading.

Cosa succederebbe?

Il tuo coinvolgimento crescerebbe notevolmente; di conseguenza, inizieresti a fare scelte sbagliate, in  quanto guidate dalle emozioni, fino ad arrivare ad azzerare il tuo conto.

Capisci ora perché fare trading è molto diverso da avere uno stipendio a fine mese?

E il fatto di voler sostituire la tua rendita fissa con il trading, ricercando, quindi, guadagni costanti, è deleterio per la tua psicologia. 

Solo se prendi atto che non è possibile avere profitti stabili riuscirai a porti nella condizione di elevare al massimo il rapporto rendimento-rischio, mettendo in piedi poche operazioni che, però, ti frutteranno tantissimo.

Questi sono i motivi per cui  vivere di trading è davvero molto difficile, e ti sconsigliamo di provarci.

Perché devi imparare a fare trading

Moltissimi formatori ti vendono il sogno di diventare ricco senza sforzo e vivere di rendita grazie al trading.

Non è ciò che promuoviamo in Samas.

Il motivo per cui devi imparare a fare trading è un altro: creare una sicurezza finanziaria per te e la tua famiglia.

Infatti, il mondo del lavoro, come la situazione politica ed economica, è sempre più instabile. E questo significa che il tuo reddito è sempre più a rischio.

Il 2020 ne è stato una prova: è bastato un evento imprevisto per spazzare via tutte le tue certezze.

L’unico modo per evitare che succeda di nuovo è prendere il controllo delle tue finanze e apprendere tu stesso come far fruttare i tuoi soldi.

Questa è la ragione per cui devi imparare a fare trading.

Perché saper negoziare sui mercati finanziari ti permette di creare un’entrata automatica che non dipende da nulla e da nessuno. 

Sei tu che decidi come e quando operare; e, sul mercato, sei in grado di guadagnare in ogni condizione, sia se sale sia se scende.

In conclusione, vivere di trading è possibile, ma devi essere consapevole che è molto diverso rispetto ad avere un lavoro fisso.

Perché dovresti, quindi, iniziare a fare trading?

Per crearti un’entrata extra che ti permetta di ottenere guadagni consistenti e, nel tempo, costruirti una solida e profonda serenità economica.

Se vuoi riuscirci, però, devi conoscere le strategie che funzionano davvero, ovvero quelle usate dai traders che lavorano nelle grandi banche d’affari.

Questo è il motivo per cui abbiamo creato il Metodo Samas, per divulgare le strategie utilizzate dalle grandi banche d’affari, adattate ai traders indipendenti.

Scopri di più cliccando sul bottone qui sotto.

Diventa finalmente un Trader di successo!

Condividi Questo Articolo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Ultimi articoli

Diventa finalmente un Trader di successo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi sotto i tuoi dati e sarai ricontattato da un nostro tutor.