I pilastri del metodo SamasTempo di lettura: 4 min

C’è una domanda che risuona costante nella mente di ogni trader: “salirà o scenderà?”

Fare trading, infatti, vuol dire prendere una posizione long o short e cercare di avere profitto da un mercato che può salire o scendere.

Questo significa che hai il 50% di probabilità di sbagliare (o di azzeccare).

Ecco perché anche semplicemente lanciando una monetina potrai avere successo nel trading: testa, vendi; croce, compri; o viceversa.

A livello statistico è assolutamente possibile.

Fantastico, vero?

Ma c’è un problema.

Per essere profittevole nel medio-lungo periodo lanciare una monetina non basta, e in questo articolo capirai perché.

Scimmia VS Trader: chi vince?

Nel 1973, nel suo libro bestseller “A Random Walk Down Wall Street“, Burton Malkiel, professore della Princeton University e direttore del Vanguard Group, ha scritto: “Una scimmia con gli occhi bendati che lancia freccette su una lista di titoli azionari è capace di creare un portafoglio performante tanto quanto uno creato da un esperto”.

Una teoria che è stata verificata nel tempo da una serie di importanti studi, tra cui quello di Research Affiliates.

“Malkiel si sbagliava”, ha affermato Rob Arnott, CEO di Research Affiliates. “Le scimmie hanno svolto un lavoro molto migliore sia degli esperti che del mercato azionario.”

L’istituto ha selezionato casualmente 100 portafogli contenenti 30 azioni l’uno a partire da un universo di 1.000 azioni.

Il processo di selezione consisteva proprio nel simulare 100 scimmie bendate lanciare freccette su una lista di titoli azionari.

L’esperimento è stato ripetuto dal 1964 al 2010.

Il risultato?
In media, ogni anno 98 dei 100 portafogli creati dalle scimmie hanno battuto il mercato azionario.

Cosa dimostra questo test?

Ti fa capire che prevedere l’andamento del mercato non è possibile.

È inutile concentrarti, fare studi, perdere tempo andando a costruire modelli su dati storici, perché tanto non riuscirai mai a predire il futuro.

Come visto sopra, le probabilità che hai di riuscirci sono le stesse (se non inferiori) di una scimmia bendata che lancia freccette.

Ecco perché devi concentrarti su altri aspetti del trading, quelli che ti permettono di fare il salto di qualità.

Il segreto nel Forex Trading? Il Money Management

Nel Forex non importa capire quando devi comprare e quando devi vendere. In effetti, probabilmente sceglierai erroneamente 8 volte su 10.

Il trucco è perdere il meno possibile quando hai torto e guadagnare il più possibile quando hai ragione.

Questo è il modo in cui i trader professionisti operano sul mercato e che insegniamo nel Metodo Samas.

Come riuscirci?

Combinando due aspetti fondamentali: lo stop sull’equity, che è ben diverso dallo stop loss a cui sei abituato, e l’utilizzo della leva.

Utilizzando lo stop loss, infatti, metti sempre a rischio tutto il tuo capitale, perché pensi di poterlo “fermare”, ma non funziona mai.

Non funziona perché lasci che le emozioni gestiscano il tuo stop.

Facciamo un esempio.

Il tuo trade sta andando bene, ma hai inserito uno stop loss. Decidi quindi di spostarlo. C’è un ritracciamento, e, a causa di quello stop spostato, sei fuori. 

A quel punto cosa fai?
Torni indietro per recuperare ciò che hai perso, perché “quel trade è il tuo trade”, ma va nella direzione opposta. Sposti lo stop perché pensi (o meglio speri) che tornerà indietro e prima di quanto pensi hai perso molti soldi.

È successo anche a te, vero?

Questo è il motivo per cui i trader indipendenti, non professionisti, bruciano i loro conti di trading.

Lo stop sull’equity, invece, funziona al contrario.
Metti a rischio fin da subito il 100% di un piccolo capitale settimanale. Nessuno stop loss. 

Se il trade va nella direzione opposta a quella da te prevista, perderai il tuo capitale settimanale.
Non tutto il tuo capitale, solo quello che hai messo a rischio nella settimana.
Sarà, quindi, una piccola perdita, calcolata.

Ora ti starai chiedendo: “ma come guadagno?
Con i trade che vanno in profitto. In queste operazioni utilizzi la leva per moltiplicare le tue posizioni. 

La leva finanziaria è il tuo amico per andare a rialzo se sai come ridurre al minimo il suo effetto al ribasso. E lo fai con lo stop sull’equity.

Dimentica chi ti dice che la leva finanziaria è pericolosa. Lo è solo se lasci che distrugga tutto il tuo conto, ma se la utilizzi solamente su una piccola parte del tuo capitale, come insegniamo nel Metodo Samas, il tuo denaro è al sicuro.

Questo significa avere un Money Management. E nel Forex trading, la gestione del denaro è tutto.

In realtà quasi tutto. C’è un altro aspetto fondamentale: la conoscenza del mercato.

Il trading sul Forex si basa sulla comprensione dei fondamentali

Probabilmente sai che il Forex è il mercato più liquido al mondo, ma questa non è la sua qualità più importante. 

Ciò che il Forex ha in più rispetto al mercato azionario è la neutralità.

Mentre un errore di battitura o un tweet di un amministratore delegato possono danneggiare il mercato azionario, nessuno può incasinare il Forex.

Il mercato valutario è neutrale, imparziale e funziona davvero seguendo i fondamentali.

Il Forex reagisce come deve reagire, ovvero come le basi della macroeconomia dicono che dovrebbe fare.

Quando capisci il “gioco” dei fondamentali, quindi, comprendi veramente perché quella valuta sale o scende. 

Tutto, insomma, assume un senso.

Pertanto, se vuoi avere successo nel Forex Trading devi studiare i fondamentali.

Ma l’analisi fondamentale è troppo difficile, non è meglio utilizzare l’analisi tecnica o gli indicatori?

È l’obiezione che ci viene fatta più spesso, e la risposta è NO.

L’analisi tecnica non funziona. Vende false garanzie, mostra bugie facili da capire, fondamentalmente conferma i tuoi pregiudizi.

L’analisi tecnica, infatti, studia i movimenti passati di un prezzo e cerca di prevedere un percorso che può fare quel prezzo nel futuro. 

Quindi capisci bene che le probabilità che l’analisi tecnica ha di indovinare sono le stesse che ha una scimmia: il 50%.

Allora perché è così utilizzata?

Dietro c’è un’industria che vuole che i trader principianti la utilizzino perchè solo con l’analisi tecnica si riesce ad avere impulsi continui ad essere operativi e in questo modo si dà la possibilità agli intermediari e a chi propone Trading Systems di fare profitti.

I trader professionisti, quelli che lavorano nelle grandi banche d’affari gestendo portafogli da miliardi di dollari, non utilizzano l’analisi tecnica.

Vuoi essere vincente?

Allora impara dai migliori.

Ti abbiamo mostrato come fare Trading sul Forex e ottenere profitti semplicemente lanciando una monetina è possibile.

Ciò che, però, ti permette di essere profittevole nel medio-lungo termine e fare la differenza nella tua vita è ben altro.

Ed è quello che puoi imparare nella nostra Trading Masterclass, l’unico corso di formazione che ti insegna il metodo di trading delle grandi banche d’affari, adattato ai trader indipendenti. 


Guarda la Video Lezione Gratuita

Diventa finalmente un Trader di
successo!


Scopri il metodo delle banche d’affari

Condividi Questo Articolo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Ultimi articoli

Diventa finalmente un Trader di
successo!




Scopri il metodo delle banche d’affari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *