Come generare grossi profitti nel trading partendo da piccoli capitali: il secondo Pilastro del Metodo Samas

Tempo di lettura: 4 min

Fare trading significa guadagnare una percentuale sul capitale che investi.

Va da sé, quindi, che, a parità di movimento del mercato e a parità di applicazione delle giuste strategie, più capitale investi più guadagni.

Eppure decidendo di utilizzare una grossa somma per il tuo trading sottovaluti una componente fondamentale in questa attività, forse la più importante: l’aspetto emotivo.

Di questo parliamo in modo più approfondito in un altro articolo del nostro blog, che puoi leggere cliccando qui.

È questo il motivo fondamentale per cui devi depositare solo un piccolo capitale sul tuo conto di trading.

Avere tanti soldi sul conto operativo, infatti, significa essere sempre in ostaggio della tua emotività.

Come fai, però, a guadagnare cifre importanti partendo da un piccolo capitale?

Lo scopo del trading, in fondo, è fare profitti (e anche elevati).

Proprio da questa domanda nasce il secondo Pilastro del Metodo Samas, l’unico che divulga le esatte metodologie utilizzate dalle grandi banche d’affari.

Vediamo insieme di cosa si tratta in questo articolo.

Quello che fino ad oggi hai ritenuto l’unica verità (ma non la è)

Nel trading tutti ti insegnano ad investire una bella somma da cui guadagnare una piccola percentuale.

Ad esempio: metti 20.000 euro sul conto di trading, guadagni ogni mese il 3%, il che significa un guadagno netto di 600 euro al mese.

Abbiamo, però, detto che se vuoi controllare la tua emotività (il più grande ostacolo al successo di un trader) devi avere pochi soldi sul conto.

Quindi, come puoi fare guadagni importanti con queste percentuali?

Il 3% di 500 euro, ad esempio, sono solo 15 euro.

Datemi una leva e solleverò il mondo.

Archimede

Ed è proprio quello che ti insegniamo a fare nel Metodo Samas.

Il nostro obiettivo è farti massimizzare il rapporto rendimento/rischio.

Cosa significa?

Che anziché investire grandi somme e puntare a piccole percentuali di guadagno, ti spieghiamo come utilizzare piccoli capitali e far schizzare le percentuali di rendita alle stelle.

E cosa intendiamo per piccoli capitali?

Nel prossimo paragrafo scopriamo qual è la cifra giusta da investire.

Qual è il giusto capitale da investire nel trading

Abbiamo spiegato come investire cifre troppo grandi nel trading sia controproducente.

Qual è, quindi, la cifra corretta?

Se, da un lato, non devi mettere troppi soldi sul conto operativo, dall’altro investire cifre troppo piccole potrebbe iniziare a farti pensare al trading come al gioco d’azzardo: un po’ come comprare un gratta e vinci.

Questo approccio è del tutto sbagliato e può avere conseguenze negative sulle tue performance. Infatti il trading è un’attività imprenditoriale, e per avere successo va trattata come tale. 

Quindi, dalla nostra esperienza di traders, possiamo dirti che la cifra più corretta è un importo che va dai 5.000 ai 50.000 euro in un piano a 5 anni.

Ovviamente, però, tutto dipende dalla tua disponibilità economica e dall’obiettivo che vuoi raggiungere. L’importo da investire va stabilito definendo una percentuale del capitale che si ha a disposizione.

Noi consigliamo sempre di non investire mai più del 20% della propria disponibilità totale, in quanto il trading è un’attività speculativa, quindi con un rischio elevato.

L’importo finale che decidi di usare per il trading va poi programmato in 5 anni, come detto sopra. E questo significa che non devi avere a disposizione tutti i soldi subito.

Facciamo un esempio.

Se il il tuo piano prevede un investimento di 5.000 euro, con un obiettivo di guadagno di 50.000 euro, vuol dire che potrai avere sul conto soltanto 1.000 euro, quelli che ti servono per il primo anno.

Un obiettivo sfidante, ma assolutamente raggiungibile!

Come riuscire a conseguirlo?

Te lo spieghiamo nel prossimo paragrafo.

Come fare guadagni elevati anche con un piccolo capitale

Nel trading fare profitti elevati partendo da un piccolo investimento è assolutamente possibile.

Per riuscirci, devi utilizzare uno strumento che ti permette di aumentare virtualmente il tuo conto: la leva finanziaria.

La leva è la possibilità operativa di prendere delle posizioni nominali molto più elevate rispetto al denaro che hai depositato sul conto.

Nel trading fare profitti elevati partendo da un piccolo investimento è assolutamente possibile.

Per riuscirci, devi utilizzare uno strumento che ti permette di aumentare virtualmente il tuo conto: la leva finanziaria.

La leva è la possibilità operativa di prendere delle posizioni nominali molto più elevate rispetto al denaro che hai depositato sul conto.

Ciò significa che in proporzione al capitale che hai messo a disposizione hai un rischio più elevato. Ma significa anche che, se sai gestire questo rischio, puoi avere dei profitti nettamente superiori.

Per farti capire meglio questo concetto pensa alla leva come ad una Ferrari. La Ferrari non è una macchina pericolosa, dannosa, ma sicuramente devi saperla guidare.

Immaginati di dover andare da Roma a Milano, è meglio andarci in 500 oppure in Ferrari?

Sicuramente è molto meglio andarci in Ferrari, perché con la Ferrari puoi andare alla stessa velocità della 500, avendo, però, una maggiore sicurezza.

Questo è il ruolo della leva finanziaria. Come puoi utilizzarla minimizzando i suoi rischi?

Usando in abbinamento lo stop sull’equity, che, tradotto in termini molto semplici, significa avere meno soldi possibili sul conto.

Quindi quando senti storie di persone che bruciano i propri conti a causa della leva finanziaria, devi essere coscente che l’errore non sta nell’utilizzo della leva, bensì in un cattivo Money Management.

Ecco perché il Metodo Samas si basa su un terzo pilastro fondamentale, ovvero l’applicazione di un sistema per gestire il proprio capitale in modo efficace.

Ma di questo parleremo in modo più approfondito in un altro articolo del nostro blog, clicca qui per leggerlo.

Abbiamo visto come fare trading con un piccolo capitale e trasformarlo in “soldi seri” sia realmente possibile.

E non solo, è anche l’unico modo per eliminare la causa principale del fallimento dei traders: l’aspetto emotivo.

Il segreto per avere successo in questa attività, senza rischiare di bruciare i risparmi di una vita, è proprio massimizzare il tuo rapporto rendimento/rischio, usando la leva finanziaria.

Questo rappresenta il secondo Pilastro del Metodo Samas, l’unico che divulga le esatte metodologie utilizzate dai traders delle grandi banche d’affari.

Se vuoi saperne di più, clicca sul bottone qui sotto.

Autore: Alessandra Bongiovanni

Pellentesque in ipsum id orci porta dapibus. Vestibulum ante ipsum primis in faucibus.

Diventa finalmente un Trader di successo!

Condividi Questo Articolo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Leggi anche…

Diventa finalmente un Trader di successo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi sotto i tuoi dati e sarai ricontattato da un nostro tutor.