Come creare un piano di trading vincente

Tempo di lettura: 4 min

Costruiresti mai un palazzo senza aver prima fatto un progetto?

Sicuramente no, sarebbe troppo rischioso.

Allora come puoi pensare di investire sui mercati finanziari senza un piano?

Sempre più spesso accade che chi si approccia a questo mondo sia in cerca di guadagni facili e veloci.

Perché succede?

Perché è quello che ti fanno credere molti formatori sul mercato.

La verità, però, è ben diversa.

Se vuoi avere successo sui mercati finanziari, ma questo vale anche in generale nella vita, devi pianificare.

Come un palazzo si basa sulle fondamenta, infatti, la tua attività operativa si basa sul tuo piano di trading.

E se non è solido, potresti vedere il tuo capitale crollare da un momento all’altro.

Questo è il motivo per cui devi creare un piano di trading infallibile.

Come riuscirci?

Te lo spieghiamo in questo articolo.

L’importanza di avere un piano di trading a lungo termine

Uno degli errori più comuni che si fanno nel trading è pensare di ottenere profitti immediati.

Ovviamente non è così: le azioni che compi oggi producono un risultato tra X tempo.

Ecco quindi che non devi mai cadere nello sconforto o, al contrario, essere euforico se dopo pochi giorni o pochi mesi hai dei risultati negativi, oppure fortemente positivi.

Un po’ come un imprenditore che apre un ristorante e può ritrovarsi in queste 2 situazioni:

1. Fare il pienone il giorno dopo avere aperto.

In questo caso potrebbe pensare che sarà sempre così e fare notevoli investimenti, per poi fallire dopo 3-4 mesi.

2. Non vedere clienti per 1-2 mesi.

Qui, all’opposto, potrebbe cadere nello sconforto e decidere di chiudere, vanificando il lavoro fatto fino a quel momento per mettere in piedi l’attività.

In entrambi i casi, farebbe un grosso errore.

Ecco perché è così importante pianificare nei tempi giusti, sia nel business che nel trading.

L’attività sui mercati finanziari si compone di una prima fase di memoria, durante la quale assimili tutto quello che stai facendo, cercando man mano di conoscere meglio il mercato, di capire gli errori che stai commettendo ed evitarli.

E poi di una fase di “effetto”, in cui raccogli i risultati rispetto a quello che hai seminato.

Se non capisci questo, commetti lo sbaglio di pensare “oggi ho fatto questa cosa, ma non ho ancora visto risultati, quindi non funziona. Allora provo anche quest’altra strategia, chissà che sia la volta buona…”.

Il risultato di questo ragionamento è sempre lo stesso, ovvero il fallimento totale.

Quindi, se vuoi avere un’attività di trading profittevole, devi avere ben chiaro la relazione tra causa/effetto nel lungo periodo e prendere decisioni che la favoriscano, anziché essere orientato solo nel breve termine.

Come riuscirci?

Creando un efficace piano di trading.

Gli elementi fondamentali per creare un piano di trading davvero efficace

Innanzitutto, che cos’è un piano di trading?

Si tratta di un insieme di regole, che devono governare ogni aspetto della tua vita da trader.

Non solo, quindi, le decisioni più tecniche, ad esempio quando entrare e uscire dal mercato, ma anche quelle legate all’aspetto psicologico, al tempo da dedicare allo studio e all’operatività e alla gestione del denaro.

Da dove iniziare per creare un buon piano di trading?

Devi partire dall’identificazione di un obiettivo a lungo termine, e per “lungo termine” non intendiamo decenni, ma 5 anni.

Perché proprio 5 anni?

Perché è stato statisticamente dimostrato che è il lasso di tempo migliore per massimizzare le tue probabilità di successo nel trading, e, quindi, raggiungere l’obiettivo prefissato.

Tale obiettivo deve essere ben chiaro.

Non puoi iniziare a fare trading avendo come scopo quello di “guadagnare denaro”.

Poniti un obiettivo economico definitivo, che non sia troppo grande da essere irraggiungibile, ma neanche troppo piccolo, da non essere abbastanza stimolante.

Una volta stabilito l’obiettivo, devi decidere qual è il capitale totale che vuoi investire (quindi nei 5 anni), in modo da riuscire a realizzarlo.

Tutto, ovviamente, dipende dal livello di rischio che sei disposto a correre.

A questo punto, quindi, hai già ben chiari i punti cardine di un buon piano di trading :

  • quale rendimento vuoi raggiungere
  • quanto capitale totale vuoi investire
  • il livello di rischio che puoi correre

E ora? 

Devi capire come mettere in pratica, quotidianamente, le azioni che ti porteranno al raggiungimento del tuo obiettivo finale.

Per farlo, hai bisogno di parcellizzare il tuo budget totale negli anni, nei mesi e nelle settimane.

Dopo di che, inizierai a prendere decisioni e a operare su base settimanale, utilizzando la weekly position: analizzi il mercato e decidi la tua posizione (in entrata e uscita) settimanalmente.

Questo è il metodo che insegniamo nella Samas Trading Masterclass.

Lo stesso metodo che il nostro docente, Antonio Carnevale, ha appreso negli anni in cui ha lavorato come Head of Trading in una grande banca d’affari.

Il piano di trading, così creato, rappresenta il fulcro di tutta la tua attività sui mercati finanziari, ed è ciò che, abbinato alle tecniche insegnate nel Metodo Samas, ti permette di ottenere risultati straordinari.

Perché devi rispettare meticolosamente il tuo piano di trading

Una delle caratteristiche più importanti del trader vincente è la disciplina.

Se vuoi avere successo in questa attività, devi imparare a seguire le regole, meticolosamente, partendo proprio dal tuo piano di trading.

Avere un buon piano di trading e rispettarlo alla lettera, infatti, ti permette di eliminare la componente emotiva, la causa principale del fallimento dei traders.

L’emotività entra in gioco non solo nei momenti di crisi, ma anche nei momenti di guadagno.

Nel primo caso, una grossa perdita inaspettata potrebbe gettarti nello sconforto e farti iniziare a pensare che questa attività non faccia per te, che non riuscirai mai a guadagnare.

Nel secondo caso, invece, il rischio è che tu possa iniziare a sentirti superiore al mercato, perché pensi di avere la situazione in pugno e, allora, decidere di rischiare più capitale. Al 99% si rimane scottati.

L’unico modo per evitare che queste due situazioni si verifichino è pianificare.

Questo è quello che insegniamo nel Metodo Samas, a costruire un accurato piano di trading in modo che sia la mappa che ti guiderà nel tuo percorso verso il raggiungimento dei tuoi obiettivi economici.

In conclusione, creare un buon piano di trading a “lungo termine” rappresenta il primo passo fondamentale per un’attività di successo.

Ogni errore che farai nel tuo percorso sui mercati finanziari, infatti, dipenderà proprio da questo, ovvero dalle basi che hai posto.

Il secondo passo?

Seguire questo piano scrupolosamente, senza farsi prendere dalle emozioni.

Come riuscirci?

Per aiutarti, in Samas abbiamo realizzato il software TradeControl, che racchiude le funzionalità dei sistemi di trading delle banche d’affari.

Lo scopo di questo software è proprio permetterti di seguire con facilità il tuo piano di trading, senza farti prendere dalle emozioni, e avere sempre tutto sotto controllo.

Vuoi sapere di più su come funziona il Metodo Samas e l’esclusiva TradeControl?

Clicca il bottone qui sotto.

Autore: Alessandra Bongiovanni

Pellentesque in ipsum id orci porta dapibus. Vestibulum ante ipsum primis in faucibus.

Diventa finalmente un Trader di successo!

Condividi Questo Articolo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Ultimi articoli

Diventa finalmente un Trader di successo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi sotto i tuoi dati e sarai ricontattato da un nostro tutor.