Cigno Nero nel trading: come sfruttare l’evento imprevedibile a tuo vantaggio

Tempo di lettura: 5 min

Nel mondo dell’economia e della finanza, e quindi anche del trading, c’è una circostanza che più di tutte genera terrore: l’arrivo del cigno nero.

Si tratta di un evento che fa paura un po’ a tutti, dagli attori economici, ai politici, agli investitori, perché ha la capacità di cambiare velocemente le sorti del mercato, mandando in fumo ogni strategia.

Ma è davvero così dannoso? 

In questo articolo vedremo nel dettaglio cos’è un cigno nero, le origini di questo termine e, soprattutto, come poterlo sfruttare a tuo vantaggio.

Il significato e le origini del Cigno Nero

L’origine di questo termine deriva dal libro di Nassim Nicholas Taleb, un epistemologo ed ex trader, intitolato proprio “The Black Swan”.

Nel libro l’autore si focalizza sull’impatto di avvenimenti rari che sono imprevedibili e sulla tendenza umana ex-post a cercare di dare una spiegazione a tali eventi. In particolare, fa riferimento alla scoperta del cigno nero.

L’origine di questo termine deriva dal libro di Nassim Nicholas Taleb, un epistemologo ed ex trader, intitolato proprio “The Black Swan”.

Nel libro l’autore si focalizza sull’impatto di avvenimenti rari che sono imprevedibili e sulla tendenza umana ex-post a cercare di dare una spiegazione a tali eventi.

In particolare, fa riferimento alla scoperta del cigno nero.

Nell’antichità, infatti, si pensava che non esistessero i cigni neri e invece furono poi individuati in Australia.

Da qui il termine cigno nero per definire un evento molto raro che ha un forte impatto sull’ambiente circostante e non risparmia nessuno: tutti ne sono soggetti, anche le banche e i mercati finanziari.

Oggi si tende ad associare questo avvenimento a conseguenze negative (un esempio di cigno nero è la pandemia globale che abbiamo vissuto nell’ultimo anno).

Il messaggio che Taleb vuole dare, invece, e che anche noi sposiamo, è che non per forza il cigno nero deve avere conseguenze negative.

Quando fu scoperto in Australia non fu un evento negativo, ma una sorpresa.

Tutto dipende da quanto sei pronto ad affrontarlo.

Ecco perché devi andare alla ricerca di questi cigni neri sui mercati finanziari, non, al contrario, farti cogliere impreparato quando si presentano. In questo modo potrai trasformare l’evento imprevisto in un’opportunità, vivendolo nel migliore dei modi.

Per riuscirci, però, devi essere consapevole che sui mercati finanziari il passato non può darti certezze sul futuro.

Perché sui mercati finanziari devi imparare a guardare al futuro (non al passato)

Quando si tratta di investimenti, di solito, per valutare l’efficacia di una strategia si guardano le performance passate.

Se una strategia è già stata profittevole sicuramente lo sarà di nuovo”.

Questo è ciò che pensa la maggior parte delle persone, ma la realtà è ben diversa: i risultati ottenuti in passato non sono una garanzia di rendimenti futuri.

E tale concetto deve esserti ben chiaro se vuoi avere successo nel trading. Vediamo subito perché.

L’essere umano per natura tende a sottostimare il rischio, soprattutto se questo sembra avere poche possibilità di manifestarsi.

Pensaci un attimo: quante volte prima di entrare a mercato ti sei lasciato attrarre da possibili profitti invece che focalizzarti sulle eventuali perdite?

Non è un caso che le più grandi perdite si verifichino, quasi sempre, dopo periodi di grossi guadagni.

I profitti, infatti, portano a sentirsi più sicuri di sé e, quindi, a rischiare di più. Invece bisogna sempre approcciarsi ai mercati con umiltà.

Un altro insegnamento che ci viene dato da Nassim Nicholas Taleb, sempre nel suo libro “The Black Swan”, quando ci parla dell’aspettativa di vita del tacchino.

Il tacchino durante i suoi primi 1.000 giorni di vita si affeziona all’allevatore che si prende cura di lui, dandogli un rifugio, da mangiare e soddisfando tutti i suoi bisogni.

Con il passare del tempo l’affetto che prova per lui aumenta e si sente sempre più al sicuro.

Cosa succede, però, al millesimo giorno?

Arriva il Thanksgiving Day, ovvero la fine del tacchino.

Il suo ultimo giorno di vita, quindi, coincide proprio con il momento in cui le sensazioni di confidenza, comfort e sicurezza dell’animale sono al massimo livello, perché basate su quanto avvenuto nei 1.000 giorni precedenti.

Ecco, questo è il motivo per cui nelle tue scelte di trading non devi mai porre eccessiva fiducia su quanto è avvenuto in passato.

È Inutile, concentrarti, fare studi, perdere tempo a cercare di prevedere il mercato andando a costruire modelli su dati storici perché non ci riuscirai mai a prevedere il futuro. 

Impegnare tutte le tue risorse nella ricerca di qualcosa che non troverai mai è assurdo. 

Devi sfruttare il tempo e le risorse finanziarie che hai a disposizione per ottimizzare le tue scelte, scegliendo di seguire un metodo che ti permetta di sfruttare l’imprevedibilità dei mercati a tuo vantaggio.

L’unico metodo che ti permette di sfruttare il cigno nero a tuo vantaggio

Nei paragrafi precedenti abbiamo spiegato come sui mercati finanziari il passato non ti dia certezza sul futuro e, soprattutto, nel futuro sia sempre presente un cigno nero, cioè un evento improbabile, ma possibile, che può cambiare le carte in tavola.

Quindi, come puoi massimizzare le tue probabilità di successo in questo contesto di incertezza?

Sfruttando proprio l’imprevedibilità a tuo vantaggio, grazie ad un metodo che ti permetta di posizionarti in attesa di un movimento che può accadere (il cigno nero).

I movimenti a cui facciamo riferimento non sono cigni neri altamente improbabili, altrimenti sarebbe troppo difficile individuarli, ma situazioni anomale, più facilmente identificabili, che per questo chiamiamo cigni grigi.

Vai, quindi, alla ricerca del cigno grigio calcolando ex-ante la probabilità dell’evento

Una volta trovato poi cosa fai?

Devi costruire una valida posizione sfruttando l’anti-martingala, la strategia per aprire le posizioni che insegniamo nel Metodo Samas.

L’anti-martingala consiste nell’aumentare le posizioni con la parte di guadagno potenziale maturata solo quando i prezzi si muovono nella direzione auspicata.

Questa rappresenta il fulcro del sistema per riuscire a sfruttare i cigni grigi a tuo vantaggio.

Perché?
Perché dà una soluzione a diversi problemi.

Innanzitutto l’anti-martingala, applicata con un foglio di calcolo, ti dà la possibilità di mettere in pratica il tuo Money Management e il tuo piano di trading senza avere nessun dubbio sull’operatività, perché l’hai già decisa a priori.

Risolve, anche, il problema psicologico, che è un altro elemento molto importante nel trading, e il problema degli orari, in quanto hai già costruito un piano da rispettare.

L’utilizzo della leva è un’altra difficoltà che viene risolta dall’anti-martingala, perché, con questo metodo, applichi già quello che sarà l’effetto della leva su tutte le tue posizioni.

È ovvio, però, che l’anti-martingala da sola non è sufficiente.

Se infatti non crei ex-ante la tua probabilità soggettiva in modo corretto non potrai avere un’operazione profittevole.

Devi quindi essere in grado di capire dove va la corrente. E l’unico modo per farlo è l’analisi fondamentale, un altro elemento decisivo del Metodo Samas.

Abbiamo visto come il cigno nero, che viene generalmente visto come un evento con forti conseguenze negative, possa, invece, rappresentare un’enorme opportunità.

Andare alla ricerca di questi avvenimenti rari sui mercati finanziari, imparando a individuarli e sfruttarli al meglio, è proprio quello ti permette di aumentare i tuoi guadagni limitando il rischio.

Ed è ciò che ti insegniamo a fare nel Metodo Samas, che, infatti, ha, mediamente, un rapporto rischio/rendimento eccellente, molto migliore di altri sistemi.

Scopri di più sul metodo cliccando sul bottone qui sotto.

Autore: Alessandra Bongiovanni

Pellentesque in ipsum id orci porta dapibus. Vestibulum ante ipsum primis in faucibus.

Diventa finalmente un Trader di successo!

Condividi Questo Articolo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Leggi anche…

Diventa finalmente un Trader di successo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi sotto i tuoi dati e sarai ricontattato da un nostro tutor.